Quando viaggio da sola mi sento libera e faccio tutto quello che mi pare. Ma per molte ragazze non è così e piuttosto di partire da sole, preferiscono rimandare i loro viaggi.

Perché io viaggio da sola?

Scommetto che anche tu hai un viaggio nel cassetto e non riesci a far coincidere le date per partire con le tue amiche o con il tuo ragazzo.

O magari a loro non interessa fare lo stesso viaggio.

O forse non riuscite semplicemente a mettervi d’accordo per la destinazione del viaggio.

Se continui ad aspettare gli altri per partire, è probabile che il tuo viaggio sia rimandato di un anno, senza avere una garanzia che poi riuscirai a farlo.

O prendi la valigia e viaggi da sola o rischierai che questo tuo sogno rimanga nel cassetto per sempre.

Hai mai pensato di viaggiare da sola?

Se non l’hai mai fatto, probabilmente la tua prima reazione sarà:

“No, non viaggio da sola perché ho paura di annoiarmi o di sentirmi sola”.

Se l’hai pensato, continua a leggere questo articolo.

Di seguito ti spiegherò come fare un viaggio da sola, conoscendo gente nuova.

Pensala così: viaggiare da sola è come andare sulle montagne russe. La prima volta hai paura ma dopo ci prenderai gusto e vorrai ripetere varie volte.

Perché hai paura di viaggiare da sola?

1.Paura di quello che diranno di te

Il problema principale è che abbiamo paura di quello che pensa la gente. Per molte viaggiatrici, viaggiare da sole significa essere asociali, non avere amici ed essere un po’ straea.

Immaginiamo ora che il tuo sogno nel cassetto sia quello di andare in India. Fino ad ora l’hai rimandato perché non sei riuscita a trovare qualcuno che ti accompagnasse. Poi, un giorno scopri che una tua conoscente è andata in India da sola, che ha conosciuto molte persone e che è stato uno dei viaggi più belli della sua vita.

Questa ragazza ti sembra una sventurata o la ammireresti?

Ecco, questo è solo un esempio per spiegarti in parole povere la differenza tra quello che la gente dice e quello che la gente pensa.

La pressione sociale pesa vero?

Ma ricordati: se viaggi da sola, le gente ti ammirerà per il tuo coraggio e ti invidierà per la libertà che sei riuscita ad ottenere.

2. Paura che ti succeda qualcosa

Nella maggior parte dei casi, quando viaggi da sola vivrai gli stessi pericoli che troverai vivendo ogni giorno la tua vita quotidiana.

Non pensare che gli altri paesi siano necessariamente più pericolosi.

Quando io viaggio da sola in Italia, per esempio, affronto gli stessi pericoli di quando viaggio altrove. Se penso ai furti e alle violenze che ci sono state, dovrei avere paura anche solo a scendere in strada. Invece quando sono stata in Thailandia potevo uscire tranquillamente da sola, senza aver paura di essere aggredita.

L’importante è informarsi bene prima di partire in modo da evitare posti pericolosi. Vedi il sito curato dalla Farnesina (Viaggiare Sicuri) e le numerose guide turistiche

3. Paura di non saper cavartela da sola

Quando usciamo dalla nostra zona di comfort vediamo solo problemi e catastrofi, invece di vedere opportunità e sfide.

Sappi che le cose buone sono sempre accompagnate da un pizzico di paura perché c’è la possibilità di fallire e il nostro corpo usa questa paura per darci energia e prevenire il fallimento.

Questa energia ti darà la forza di buttarti e di parlare in una altra lingua, o di trovare un ostello alle 2 di notte.

Se non ci riesci, cerca una persona che parla la tua lingua (o almeno l’inglese) o chiedi alla polizia.

Cerca soluzioni e non soffermarti sui problemi.

4. Paura di sentirti sola

Non è lo stesso sentirsi sola che essere sola.

Se ti trovassi in una città dove ci sono solo coppie e gruppi, potresti sentirti sola. Ma nella maggior parte dei casi non è così.

Credimi, viaggiare in gruppo può essere più solitario che viaggiare da sola.

Infatti devi continuamente relazionarti con i tuoi compagni di viaggio per non sembrare un’asociale e sembrava una “tipa normale”.

Quello che poche ragazze pensano è che, anche se all’inizio si è sole, poche volte lo si è per davvero.

Sicuramente ci saranno cose che non ti piacerà fare da sola tipo cenare, andare al cinema, visitare un museo, ecc.

Per questo, di seguito ti dirò come fare per conoscere persone nuove.

Inoltre, in questo post puoi scoprire come le travel blogger italiane superano la paura di viaggiare da solePaura di viaggiare da sola? Come le travel blogger italiane la superano.

viaggio da sola

Come conosco gente quando viaggio da sola

Conoscere nuove persone e fare amicizia all’estero quando viaggi da sola è molto più facile di quando si viaggia in coppia o in gruppo.

Questo succede perché quando un estraneo scopre che sei da sola…

  1. ha meno timore e fa il primo passo per conoscerti;
  2. si preoccupa di te, si interessa a te e alla tua storia e magari ti invita a conoscere altri amici viaggiatori;
  3. le conversazioni sono molto più profonde. Da un semplice “dove stai andando?” può nascere una bella amicizia.

 

Il modo infallibile per iniziare una conversazione

Il problema principale della comunicazione è la nostra immaginazione.

Quando non abbiamo sufficiente informazione su quello che sta succedendo, possiamo farci mille paranoie.

Con un semplice “Ciao, posso sedermi con te?” potresti già pensare che quella persona voglia dei soldi, che è lunatica o che non abbia amici.

Per evitare che ciò succeda, devi dare poco spazio all’immaginazione della persona che vuoi conoscere e presentarti rispondendo a queste domande: cosa, perchè e per quale motivo?

Ti faccio un esempio pratico.

Quando ti presenti, invece di dire solo “Posso sedermi con te?” di:

“Ciao, è la prima volta che viaggio da sola e ho visto che anche tu non hai nessuno che ti accompagna. Se hai voglia, posso sedermi un po’ con te, così ci facciamo compagnia.”

Gli esperti di sociologia dicono che questa struttura funziona nel 95% dei casi.

Provalo nei tuoi prossimi viaggi e fammi sapere se funziona! 🙂

 

Come controllare i nervi

Se sei timida, ti invito a non nascondere questa tua timidezza ma di mostrarla e di essere sincera.

Trasmetterai all’altra persona molta più fiducia.

Inoltre, così facendo, non dovrai preoccuparti delle apparenze e potrai rilassarti.

“Ciao, sono un po’ nervosa perché è la prima volta che viaggio da sola e sono una persona abbastanza timida. Se hai del tempo, mi piacerebbe sedermi con te e che mi spiegassi un po’ di cose della città”.

Buttati e non nascondere la tua timidezza. La cosa peggiore che potrà capitarti è che non vedrai mai più quella persona.

 

Dove conoscere gente quando viaggi da sola

  1. Dormi in ostello. E’ il posto migliore per farsi degli amici. Non avere paura di condividere la stanza con un’altra ragazza. L’idea migliore è arrivare in ostello di pomeriggio quando la gente inizia a rilassarsi sui divani e a bere qualcosa insieme. E’ un momento fantastico per iniziare una conversazione.
  2. Viaggia in trasporto pubblico. Prendi un treno, un autobus o un aereo e vedrai che è così facile conoscere persone nuove.
  3. Partecipa agli eventi. Per esempio puoi iscriverti ad un corso di lingua o partecipare a un tour gratuito organizzato dall’ostello dove ti alloggi.
  4. Parti con gruppi di persone che viaggiano da soli. Questo modo è un po’ più caro ma potrebbe aiutarti almeno all’inizio. Per esempio, Shoestring organizza viaggi low cost per persone che viaggiano da sole.
  5. Partecipa a un tour gratuito. Ogni volta che vado in una nuova città partecipo ad un free walking tour. E’ l’ideale per conoscere gente da tutto il mondo e scambiare anche qualche numero di telefono 😉
  6. Mangia in un ristorante con i tavoli in comune. In Germania, per esempio, è molto diffuso ed è facilissimo attaccare bottone con il vicino di tavolo. Cerca “comunale table” su Google e guarda se ce ne sono nella tua destinazione.
  7. Alloggia in casa di qualcuno con Airbnb o Couchsurfing. Potrai conoscere persone del posto che ti sapranno dare informazioni e consigli molti utili. Ti potranno anche invita a cenare fuori con loro e a conoscere i loro amici, come è successo a me a Hamburg (Germania).
  8. Cerca bar e spazi comuni dove ci sono nomadi digitale. E’ perfetto per fare networking e condividere esperienze internazionali.
  9. Siediti al bancone dei bar e pub. Se non conosci nessuno, siediti al banco di un bar. Vedrai, anche solo il cameriere sarà felice di fare una chiacchierata.

Hai già viaggiato da sola? 

Com’è andata? Vorresti dare qualche consiglio alle ragazze che vogliono viaggiare da sole?

Per intraprendere il sogno di vivere viaggiando, ho creato Libertà per Viaggiare, un progetto attraverso il quale voglio mostrarti come guadagnare con un blog da qualsiasi parte del mondo.