Questo post vuole essere una guida per chi vuole guadagnare con le affiliazione e ha un blog di viaggi.

Magari ora scrivi e pubblichi articoli per puro piacere e guadagnare non è tra le tue priorità, ma prima o poi sono sicura che l’idea di avere dei guadagni extra stuzzicherà anche te.

A chi non farebbe comodo coprire i costi di gestione del suo blog di viaggi, ripagare le infinite ore passate davanti al computer e far crescere le proprie possibilità di guadagno?

Siamo oneste. Una spintarella economica è sempre comoda e se il tuo blog inizia ad avere visibilità e a ottenere più di 500 visite al giorno, puoi iniziare a guadagnare con le affiliazioni senza investire una fortuna.

Cos’è un programma di affiliazione?

Partiamo dall’inizio.

Un programma di affiliazione ti permette di guadagnare una commissione promuovendo i prodotti/servizi di altri (si intente aziende e bloggers).

Per esempio, io sono affiliata di Airbnb, Amazon, Tradedoubler, Assicurazioni viaggio, ecc.

Il funzionamento è molto semplice: quando scrivi un blog di viaggi, con il tempo riuscirai a creare una tua comunità che ti apprezzi e che ti segua con molto interesse.

Le tue lettrici diventeranno tue followers e quando promuoverai un prodotto, molto probabilmente queste ragazze si incuriosiranno e andranno a vedere di cosa si tratta.

Nel caso in cui una tua lettrice compri il prodotto attraverso il tuo link, tu guadagnerai una commissione su questa vendita.

Come vedi, le affiliazioni ti permettono di creare una relazione WIN-WIN-WIN (che a me piace tanto!):

  1. l’azienda (per esempio Amazon) è riuscita a vendere un prodotto in più grazie a te
  2. la tua lettrice si porta a casa un prodotto senza nessun costo aggiuntivo
  3. tu guadagni una commissione sulla vendita del prodotto

Tutti e tre ci guadagnano: tu, l’azienda e la tua lettrice.

Vantaggi e svantaggi di guadagnare con le affiliazioni

Fin qui sembra tutto facile e meraviglioso ma sfortunatamente non è tutto oro quello che luccica.

Vantaggi

Quando si pensa ai programmi di affiliazione, tutti pensano immediatamente ai soldi. Ma i vantaggi non si limitano solo ad un ricavato economico.

  1. Se non hai tempo per creare un tuo prodotto (per esempio una guida viaggi) puoi iniziare a guadagnare vendendo il prodotto di altri. Come si suol dire…il tempo è denaro!
  2. La maggior parte dei programmi di affiliazione sono gratuiti per cui puoi far crescere il tuo business online con 0 investimenti iniziali.

Svantaggi

  1. Se non lo fai per bene e metti i link di affiliazione sul tuo blog a caso, potresti stancare i tuoi lettori e perdere l’autorità che ti sei creata nel tempo. Non commettere questo errore!
  2. Mettere un semplice link come affiliato non basta. Devi saper promuovere bene il prodotto in questione, come se fosse TUO.
  3. Le commissioni possono cambiare nel tempo e si possono anche abbassare.

Come promuovere un prodotto e guadagnare con le affiliazioni di viaggio

Decidere di guadagnare con un programma di affiliazione è la strada più veloce per vedere i primi euro entrare sul tuo conto corrente, ma non è detto che sia la più facile.

Infatti non sperare che, posizionando un semplice banner sul tuo sito, tu riesca ad ottenere ingenti guadagni.

Il punto sta proprio nell’ottenere visibilità con il SEO, guest posting, interviste a influencers, fare collaborazioni, ecc.

Per far sì che le lettrici comprino il prodotto che intendi suggerire, devi farlo in modo naturale e seguendo la tematica del tuo blog.

Come aumentare le vendite con le affiliazioni?

A continuazione ti spiego i 3 modi che io utilizzo per guadagnare con le affiliazioni e che anche tu puoi utilizzare nel tuo blog di viaggi.

1.Recensioni

Se vuoi promuovere un prodotto che ti piace, per esempio un libro, io ti consiglio di scrivere una recensione, descrivendo quello che ti è piaciuto e quello che non ti piaciuto affatto di questo libro. Ricordati che le critiche devono essere costruttive e aiutare le tue lettrici nell’acquisto.

Io apprezzo particolarmente le recensioni perché sono meno invasive dei banner e quindi sono meno fastidiose per le mie lettrici.

Un esempio di recensione è l’articolo che ho scritto sul libro di Francesco Grandis “Sulla Strada Giusta”.

2.Intervista

Ho iniziato a fare interviste a influencers fin da subito e questo mi ha permesso di collaborare con molti blogger, imparare direttamente da loro, rendermi visibile alla loro comunità e aumentare la mia autorità.

Se ci fai caso, nelle interviste chiedo spesso come queste persone guadagnano viaggiando e il più delle volte è grazie a dei libri o dei servizi che offrono.

Spesso, alla fine dell’intervista ho una sezione intitolata Risorse Nominate. Un esempio è l’intervista che ho fatto a Claudio Pelizzeni, fondatore di Trip Therapy e autore di L’orizzonte ogni giorno un po’ più in là.

3. Pagina risorse

Un altro modo in cui puoi inserire i link dei programmi di affiliazione nel tuo blog è creando una pagina di risorse come questa: Risorse.

In questa pagina puoi descrivere i prodotti e servizi che tu stessa hai usato e che consigli alle tue lettrici. Nel mio caso, visto che in Libertà per Viaggiare parlo di viaggi, cambiare vita e blogging, nella mia pagina Risorse trovi quei libri e servizi che consiglio per ottenere la tua libertà.

Ma non tutti i link della pagina Risorse sono dei programmi di affiliazione perché l’obiettivo finale non è quello di guadagnare solo con le affiliazioni. Ricordati sempre che la prima cosa che devi fare è dare un valore aggiunto alle tue lettrici e consigliare solo quello che per te è importante.

Per farti un’idea, puoi vedere come ho strutturato la mia pagina Risorse facendo clic QUI.

Ultimo accorgimento. Anche se ottieni 500 visite al giorno e solo un 5% del tuo traffico arriva su questa pagina, è difficile che tu possa guadagnare dignitosamente. Ecco perché ti consiglio sempre di guardare dove va a finire il tuo traffico con Google Analytics e ottimizzare la tua pagina.

4. Check list viaggi

Quando ho aperto questo blog, all’inizio ho affrontato solo il tema dei viaggi e di vivere all’estero. Ho quindi pensato che fosso stato utile per le mie lettrici creare una Checklist. In questo modo hanno potuto scaricare sul loro cellulare il file e partire tranquille, senza perdere troppo tempo nel fare la valigia.

Per vedere la Checklist “Cosa mettere in valigia” che ho creato per le mie lettrici, ti puoi registrare QUI e inserire la tua e-mail. Riceverai anche la guida 35 modi per guadagnare mentre viaggi.

In questo modo, non solo potrai mettere dei link di affiliati ma farai anche un regalo molto utile alle tue lettrici.

Che programmi di affiliazione scegliere per guadagnare con un blog di viaggi?

Di programmi ce ne sono veramente tanti per cui prenditi il tempo per leggere bene le condizioni di ciascuno e pensa sempre al valore aggiunto che vuoi dare alle tue lettrici.

Rispetto alle forme di pagamento, le principali sono 2:

  1. CPA (costo per azione): ti pagano ogni volta che si è fatta un’azione, per esempio una prenotazione in un hotel.
  2. CPC (costo per click): ti pagano ogni volte che un utente clicca sul tuo link per andare alla pagina del prodotto.

L’ho già accennato prima ma lo sottolinearlo di nuovo. Io consiglio sempre di provare i prodotti prima di promuoverli. In questo modo potrai verificare che il prodotto effettivamente ti soddisfi, che il servizio al cliente sia buono e che tua sia soddisfatta del prodotto in sé.

Programma di affiliazione Airbnb

Anche se lo chiamano “Programma di Inviti di Airbnb“, alla fine dei conti è come se fosse un programma di affiliazione. Guadagnare con Airbnb è un classico per un blog di viaggi e oltretutto è anche molto facile da usare.

Per iniziare a guadagnare con Airbnb, prima di tutto devi crearti un account sulla loro pagina web. Per farlo, ti invito a cliccare QUI, sul mio link di affiliato e ti apparirà questo messaggio.guadagnare con i programmi di affiliazione con un blog di viaggi

Come puoi leggere, se ti registri attraverso il mio link e fai una prenotazione superiore a 65€, Airbnb ti regalerà 25€, ed io guadagnerò 20€ (tutti e 3 ci guadagniamo. WIN-WIN-WIN 🙂 ).

Una volta che ti sei registrata, devi andare sul MENU >> CREDITI DI VIAGGIO, copiare il tuo link di affiliato e condividerlo con i tuoi amici e lettori.

guadagnare con i programmi di affiliazione con un blog di viaggi

 

Perché ti consiglio di registrarti al programma di affiliazione di Airbnb?

Perché la commissione è molto alta, ben 20€, e puoi utilizzare i crediti di viaggio per le tue prossimi trasferte. E’ un modo molto efficace di risparmiare sull’alloggio e viaggiare gratis.

Programma di affiliazione Tradedoubler

Tradedoubler è una piattaforma online in cui puoi trovare veramente tante affiliazioni. Tra le quali trovi Skyscanner, Booking, catene di hotel, compagnie aeree, tour operator, ecc.

E’ molto semplice accedere al programma e basta aprire un account sulla loro piattaforma come PUBLISHER.

Cosa vuol dire essere un Publisher?

Vuol dire che tu sarai la “vetrina” di un negozio online, e che promuoverai i loro programmi di affiliazione attraverso il link di affiliato.

Quindi, una volta sul menù, clicca PUBLISHERS >> REGISTER e arriverai a questa pagina dove dovrai completare il seguente formulario.

guadagnare con i programmi di affiliazione con un blog di viaggi tradedoubler

Una volta dentro al programma di affiliazione di Tradedoubler, va su CERCA ANNUNCI >> PROGRAMMI e seleziona la voce VIAGGI come categoria.

Ti appariranno molti programmi di affiliazione come vedi nella foto (io l’ho impostata in spagnolo per default ma ci capiamo lo stesso!).

Nella colonna di sinistra ti indico il nome dell’azienda che fa affiliazione con Tradedoubler (per esempio Auto Europe, Avis, Barceló Hotel) e nella colonna di destra indico la venta=ordine.

La maggior parte dei programmi di Tradedoubler per viaggi funzionano a CPA (costo per azione). Per fare un esempio: tu guadagni una commissione quando un lettore prenota una notte in hotel. 

Considerando che la piattaforma di Tradoubler è più complessa rispetto alle altre (vedi Amazon), prossimamente scriveró un articolo solo ed esclusivamente per analizzare e spiegarti come guadagnare con il programma di affiliazione Tradedoubler.

Programma di affiliazione Amazon

E’ molto diffuso e in molti già lo utilizzano.

Per diventare affiliato di Amazon è molto semplice. Ecco i passi da compiere:

  1. Registrati come affiliato sulla loro piattaforma: https://programma-affiliazione.amazon.it/
  2. Conferma la mail che ti hanno mandato e accedi al tuo account
  3. Va sul menù CREAZIONE LINK PRODOTTI >> LINK PRODOTTI
  4. In basso, cerca la parola chiave del prodotto che vuoi promuovere

Se per esempio, se stai parlando della Tailandia potresti promuovere una guida della Lonely Planet.

guadagnare con i programmi di affiliazione con un blog di viaggi tradedoubler trade amazon

Poi clicca sulla freccia e ti si aprirà una finestra con un codice (https://…).

guadagnare con i programmi di affiliazione con un blog di viaggi tradedoubler trade amazon2

Questo è il tuo link di affiliato Amazon che puoi copiare ed incollare sul tuo WordPress.

Quanto ti pagherà Amazon?

Le commissioni di Amazon si sono abbassate e per me sono una vera miseria. In questa pagina trovi tutti i dettagli: Commissioni pubblicitarie standard di Amazon IT

guadagnare con le affiliazioni amazon

Programma di affiliazione Booking

Se vuoi raccomandare un hotel dove hai alloggiato, con una buona recensione puoi guadagnare con il programma di affiliazione di Booking.

  1. Registrati qui: Registrazione Booking
  2. Conferma il tuo account e cerca le prime offerte. Booking ti offre video-tutorials per aiutarti in ogni passo. Approfittane!
  3. Nella colonna di sinistra puoi selezionare quello che vuoi mettere sul tuo sito: links, banners, box di ricerca, ecc.

guadagnare con le affiliazioni booking

Come vedi è molto facile e Booking ti offre tutorials e materiale per il tuo blog di viaggi.

 Conclusioni

In questo post ti ho presentato solo alcuni dei programmi di affiliazione disponibili. Quello che ti consiglio sempre di fare è di analizzare bene le condizioni di ogni programma e accettare solo se sono convenienti per te.

Cerca sempre un modo naturale per inserirle nel tuo blog un link di affiliazione, in modo che le tue lettrici non lo recepiscano come una pubblicità, bensì come una raccomandazione, suggerimento.

Aumenta le visite sul tuo sito e inizia a coprire i costi di gestione del tuo blog!


Ti è stata d’aiuto questa guida per imparare a guadagnare con le affiliazioni?

Che programmi stai usando e consiglieresti a chi ha un blog di viaggi?

Per intraprendere il sogno di vivere viaggiando, ho creato Libertà per Viaggiare, un progetto attraverso il quale voglio mostrarti come ottenere nuove opportunità e dei guadagni extra con il tuo blog.